SEA Risorse S.p.A.
Pubblica amministrazione

MANIFESTAZIONE DI INTERESSE AI FINI DEL COMPIMENTO DI UNA PROCEDURA DI VALUTAZIONE COMPARATIVA RIVOLTA A ENTI DEL TERZO SETTORE PER LA GESTIONE DEL CENTRO DEL RIUSO SOLIDALE, VOLTO A RIDURRE LA PRODUZIONE DI RIFIUTI URBANI, A PROMUOVERE L’ECONOMIA CIRCOLARE E LE POLITICHE ANTISPRECO

Oggetto: MANIFESTAZIONE DI INTERESSE AI FINI DEL COMPIMENTO DI UNA PROCEDURA DI VALUTAZIONE COMPARATIVA RIVOLTA A ENTI DEL TERZO SETTORE PER LA GESTIONE DEL CENTRO DEL RIUSO SOLIDALE, VOLTO A RIDURRE LA PRODUZIONE DI RIFIUTI URBANI, A PROMUOVERE L’ECONOMIA CIRCOLARE E LE POLITICHE ANTISPRECO
Tipo di fornitura:
  • Servizi
  • Beni
Tipologia di gara: Manifestazione di Interesse
Modalità di espletamento della gara: Telematica
CIG: -
Stato: Conclusa
Centro di costo: Ufficio Gare
Data pubblicazione: 24 novembre 2020 13:00:00
Termine ultimo per la presentazione di quesiti: 04 dicembre 2020 10:00:00
Data scadenza: 09 dicembre 2020 12:00:00
Documentazione gara:
Documentazione richiesta:
  • MANIFESTAZIONE DI INTERESSE COMPLETA DI TUTTI I DATI ANAGRAFICI E LA DICHIARAZIONE DI POSSESSO DEI REQUISITI INDICATI ALL'ART. 3 AI SENSI DEL D.P.R. 445/2000. FIRMATA DAL LEGALE RAPPRESENATNTE P.T.
  • PROGETTO COMPLETO DI TUTTE LE INFORMAZIONI INDICATE ALL'ART. 4 FIRMATA DAL LEGALE RAPPRESENANTE P.T:
  • MANIFESTAZIONE DI INTERESSE FIRMATA SU TUTTE LE PAGINE
  • DOCUMENTO DI IDENTITA' DEL SOTTOSCRITTORE

 

MANIFESTAZIONE DI INTERESSE AI FINI DEL COMPIMENTO DI UNA PROCEDURA DI VALUTAZIONE COMPARATIVA RIVOLTA A ENTI DEL TERZO SETTORE PER LA GESTIONE DEL CENTRO DEL RIUSO SOLIDALE, VOLTO A RIDURRE LA PRODUZIONE DI RIFIUTI URBANI, A PROMUOVERE L’ECONOMIA CIRCOLARE E LE POLITICHE ANTISPRECO

  1. Premessa

 

La società SEA RISORSE S.p.A. e la società I CARE S.r.l. hanno stipulato in data 14 ottobre 2020 una convenzione con il Comune di Viareggio per la realizzazione di progetti al fine di incentivare il riuso dei materiali, specie ingombranti e non riciclabili, evitandone il ritiro “anticipato” da parte del servizio di raccolta e di favorire il loro reimpiego, nella logica della realizzazione di un’economia circolare e solidale e di una crescente sostenibilità ambientale.

Il Comune di Viareggio ha aderito da alcuni anni alla strategiaRifiuti Zero”, che mira alla differenziazione e alla riduzione della produzione dei rifiuti, avviando diverse iniziative come l'estensione della raccolta porta a porta su tutta la città, l’organizzazione di congressi finalizzati a sensibilizzare l'opinione pubblica su tale tematica, nonché l’istituzione di un vero e proprio “Osservatorio Rifiuti Zero”.

Searisorse S.p.A. è la società partecipata dal Comune di Viareggio che si occupa della raccolta e del trasposto dei rifiuti differenziati finalizzati al raggiungimento degli obiettivi di legge, che tende alla realizzazione della strategia “Rifiuti Zero”, mentre I Care S.r.l., anch’essa società partecipata dal Comune di Viareggio, ha tra le sue finalità istituzionali quella di creare circoli virtuosi anche attraverso la riduzione dei costi dei servizi di pubblica utilità.

In particolare, l'Amministrazione Comunale ritiene fondamentale, sulla base di esperienze di successo di altre realtà, realizzare un Centro del Riuso Solidale, mirato a ridurre la produzione dei rifiuti urbani, soprattutto ingombranti, creando un circuito del riutilizzo di tali beni, ovvero favorendo una "seconda vita" ad oggetti prima che questi vengano gettati. Coloro che intendono disfarsi di tali beni potranno conferirli direttamente al deposito del Centro del Riuso Solidale, presso il quale sarà svolta un’opera di loro valorizzazione, attraverso la loro sistemazione e la conseguente messa in vendita a prezzi calmierati ai cittadini oppure la cessione a titolo gratuito a persone in difficoltà economica. Si verrà in questo modo a costituire un circolo virtuoso dove si offre un servizio a chi intende i propri beni ancora in qualche modo fruibili, si forniscono opportunità lavorative anche a persone in difficoltà e si diminuiscono i costi di smaltimento di tali beni, il tutto a vantaggio della collettività.

  1. Obiettivi

 

Su tali presupposti, le parti intendono realizzare un progetto di riuso e riciclo di materiali, nell’intento di diminuire il quantitativo dei rifiuti conferiti alle stazioni ecologiche e l’impegno della società di raccolta nel ritiro e nello smaltimento, con conseguente diminuzione dei costi e vantaggio per la collettività, oltreché di incentivare l’educazione al riciclo, al rispetto ambientale e all’economia solidale, attraverso la creazione di un Centro di Riuso Solidale ubicato nel territorio del Comune di Viareggio.

Il progetto si propone di raccogliere materiali usati, oggetti ingombranti, apparecchiature elettriche ed elettroniche, mobili, arredi, vestiti, biciclette, stoviglie e altre suppellettili, ancora utilizzabili, al fine di evitare il loro conferimento "anticipato" presso i centri di raccolta dei rifiuti differenziati presenti sul territorio e di incentivare la loro rimessa nel circuito del riutilizzo.

Il materiale così raccolto potrà subire un processo di riparazione o di decorazione e verrà messo in vendita a vantaggio dell'intera cittadinanza a prezzi calmierati.

Il progetto intende coinvolgere a tale scopo enti e associazioni non profit del Terzo Settore, che potranno destinare gli oggetti conferiti anche alla distribuzione gratuita a persone e famiglie disagiate di cui sia verificata la reale indisponibilità economica, come pure al baratto e/o alla commercializzazione a prezzi equi in modo da potere recuperare i costi sostenuti, al fine soprattutto di creare condizioni di lavoro per persone in situazioni di disagio o portatrici di svantaggio.

Il Centro di Riuso Solidale costituirà altresì luogo di svolgimento per stage, corsi di formazione anche per alunni delle scuole del territorio e momenti di incontro per la diffusione dell’idea del riuso e della lotta allo spreco nella logica di un’economia circolare e solidale e di incentivare la crescita della sensibilità degli utenti dei servizi.

Il progetto in questione sarà supervisionato da un Comitato composto da un rappresentante del Comune di Viareggio che rivestirà il ruolo di Presidente del Comitato, un rappresentante della società SEA RISORSE S.p.A., un rappresentante della società I CARE S.r.l. e un rappresentante dell’operatore che verrà selezionato.

La società I Care S.r.l. ha individuato per tale destinazione un immobile di sua proprietà sito in Via Aurelia Sud 278, Viareggio, e precisamente un fabbricato artigianale corredato da resede esclusivo su quattro lati, comprendente al piano terreno un fondo corredato di servizi igienici e ripostigli; al piano primo composto da atrio, n. 7 uffici, archivio, due ripostigli, spogliatoi e servizi igienici.

L’immobile non è utilizzabile per lo svolgimento di attività di cui al D.lgs. n. 151/2011.

Tale immobile verrà concesso, anche per singoli uffici, agli enti e associazioni non profit individuate per la partecipazione al progetto in comodato d’uso gratuito.

 

  1. Requisiti dei partecipanti

La presente manifestazione di interesse, che SEA RISORSE S.p.A. sta attivando anche nell’interesse di I CARE S.r.l., è volta a ricercare soggetti che abbiano intendimento di partecipare al progetto che siano muniti dei seguenti requisiti:

-essere associazioni, cooperative sociali, imprese sociali, associazioni di promozione sociale, organizzazioni di volontariato o altri enti del Terzo Settore, anche in forma consortile, con finalità non lucrative o con prevalente attività non lucrativa;

-essere operanti nel settore del riuso solidale da almeno cinque anni;

-essere in regola con gli adempimenti di legge per quanto riguarda la sicurezza dei dipendenti e/o volontari e/o comunque del personale impiegato nell’attività;

-essere in possesso di almeno un mezzo destinato allo spostamento di materiale e di una postazione con PC con accesso alla rete.

E’ consentita la partecipazione in forma aggregata: in questo caso dovrà essere specificato all’atto della manifestazione di interesse quale sarà l’unico soggetto delegato a intrattenere rapporti con SEA RISORSE S.p.A.

 

  1. Procedura di valutazione comparativa: termini e specifiche richieste

I soggetti di cui al punto 3 dovranno inoltrare la propria manifestazione di interesse ai fini della procedura di valutazione comparativa, pena esclusione,  entro e non oltre il termine di mercoledì 09 dicembre 2020 ore 12:00 tramite la piattaforma informatica di e-procurement https://searisorse.acquistitelematici.it (previa registrazione) dichiarando, ai sensi del D.P.R. 445/2000, il possesso dei requisiti di cui al punto 3.

Tra coloro che avranno manifestato interesse la società SEA RISORSE S.p.A., mediante un apposito gruppo di lavoro, composto da almeno un componente esterno, nel rispetto dei criteri di trasparenza e pubblicità, procederà a selezionare i soggetti o le aggregazioni ai fini dell’assegnazione dell’immobile di cui al punto 2 e della gestione del Centro del riuso. .

La selezione avverrà sulla base delle indicazioni che verranno  fornite dai partecipanti riguardanti in particolare:

un’idea progettuale relativa alle modalità di raccolta, di riciclo e di valorizzazione dello scarto ancora utilizzabile di mobilio, elettrodomestici, apparecchiature elettriche ed elettroniche e suppellettili, biciclette e altri oggetti, prima del conferimento in qualità di rifiuto per lo smaltimento, ai fini del contenimento dello spreco;

la garanzia fornita per l’apertura del Centro del Riuso Solidale al pubblico e i termini di questa apertura;

le risorse umane destinate all’attività;

la realizzazione di attività educative, di stage o di formazione sui temi del riuso e dell’economia circolare.

  1. Durata del progetto

 

Il progetto avrà durata fino al 31/12/2022 con possibilità di rinnovo previa verifica della permanenza dei requisiti e delle finalità da parte degli Enti interessati. Al termine di tale periodo, salvo ulteriori accordi per il prosieguo del progetto, i locali dovranno essere restituiti a I CARE S.r.l. nello stesso stato in cui sono stati accettati al momento della presa di possesso.

 

  1. Oneri a carico dei partecipanti

L’operatore che verrà selezionato per il progetto avrà in uso gratuto i locali o le parti dell’immobile di cui alla planimetria allegata. Lo stesso dovrà provvedere in autonomia alla appropriata tutela assicurativa dei propri dipendenti e/o volontari, oltre al pagamento delle utenze e alla manutenzione ordinaria dei locali assegnati, nonchè alla stipulazione di tutte le coperture assicurative sull’immobile e per possibili danni cagionati a terzi.

L’operatore che verrà selezionato in esito alla manifestazione di interesse e alla successiva procedura negoziata dovrà garantire il rispetto delle seguenti norme: D.lgs. 81/2008 (in particolare, dovranno utilizzare le attrezzature di lavoro conformemente alle disposizioni di legge, utilizzare correttamente e conformemente alla legge i dispositivi di protezione individuale, osservare tutte le regole per la propria e altrui sicurezza dettate dalla vigente normativa antinfortunistica); D.lgs. 152/2006 e, più in generale, delle norme in materia ambientale.

Viareggio, 24 novembre 2020. Prot. 5414

                                                                                              SEA Risorse S.p.A.